Balle fenomenali e questioni serissime

Che essere genitori non fosse facile già lo sapevo.
Ma fino a non molto tempo fa era più faticoso che difficile.
Faticoso era il non dormire, faticoso era il dover uscire stracarichi di borse per avere sempre mezza casa a disposizione, faticoso era il dover stipare passeggino e le suddette molle borse su in utilitaria.
Ma il faticoso passa e poi tutto diventa più difficile.
Arrivano i primi “perché?”.
E dare delle risposte a volte è difficilissimo.
Perché non sono battezzata?
Perchè le suore pregano?
Sono questioni difficili da affrontare per me che sono atea, sono questioni difficili da affrontare sopratutto il lunedì mattina di buon ora.
Perché non ti ho fatta battezzare?
Beh, vorrei fosse una tua libera scelta. Scelta che a me anni fa fu preclusa. Ma hai 4 anni e delle questioni del libero arbitrio ci capisci poco.
Perché le suore pregano?
Pregano perché credono in Dio, che è un entità superiore che non vedremo mai e nessuno ci assicura che esista.
Ma posso mai dare una risposta co...

Leggi tutto l'articolo