Banca, Italia

Parafrasando il titolo di una trasmissione di qualche decennio fa, preso da me a prestito, vorrei dire due parole sulle fusioni bancarie degli ultimi mesi.
Ma non c'era il mercato? E se c'è il mercato perchè creare un monopolio/duopolio? Per non farsi fagocitare dallo straniero? Mi pare un pò poco.
E' vero che in Italia per lo strettissimo e particolare legame che lega l'economia finanziaria e quella industriale (con legami a doppio filo anche con la politica) chi "fagocita" una banca rischia di ritrovarsi a governare aziende e assicurazioni ma è vero anche che se i vari "salotti buoni" l'hanno voluta così' non è certo colpa dello straniero, ma nostra.
Nulla in contrario è tutto legale (anche se qualche dubbio può venire sulla stranezza del 9% con il quale si controlla aziende di grandi dimensioni grazie ad un trust, o sindacato di controllo, e qualche volta a scapito della folla di piccoli azionisti) ma la domanda è: va bene agire per non farsi controllare da "altre" mani, però ...

Leggi tutto l'articolo