Banca centrale coreana ferma sui tassi, ma in futuro è possibile un taglio

Tra gli eventi macroeconomici di oggi, c'è stato il meeting di politica monetaria della Bank of Korea. Non ci sono state sorprese sostanziali, dal momento che l'istituto coreano ha confermato la sua impostazione di politica monetaria, lasciando il suo tasso di interesse all'1,75%. La decisione è stata unanime.
La decisione della banca centrale coreana
Quello che però ha interessato molto gli investitori sono state le dichiarazioni di accompagnamento alla decisione. Infatti l'istituto centrale sudcoreano ha eliminato ogni riferimento a una possibile mossa restrittiva in futuro. Ricordiamo che il ciclo di inasprimenti era iniziato nel 2017, e l'ultimo ritocco al rialzo del costo del denaro è avvenuto a novembre scorso, quando ci fu un aumento di 25 punti base.
La decisione di non parlare più di possibili inasprimenti futuri, ha convinto gli investitori che possa esserci la prospettiva opposta, ovvero un futuro taglio del costo del denaro. Una ipotesi peraltro che sarebbe anche consolida...

Leggi tutto l'articolo