Banche, sulla valutazione dei titoli di Stato i paesi nordici chiedono una stretta

Da un bel po' di tempo alcuni paesi europei, soprattutto quelli nordici, chiedono che per le banche venga introdotto un rigido sistema di valutazione riguardo le esposizioni in debito sovrano. In sostanza, che i titoli di debito emessi dal proprio Stato di appartenenza non vengano più considerati "risk free".
Legame Stato banche
La richiesta si sta facendo sempre più pressante, e aumenta di pari passo con la percezione di un aumento del rischio di paesi fortemente indebitati. Bisogna ricordare infatti che rischi di liquidità delle banche di un paese, possono "contagiare" le altre banche UE innescando una crisi sistemica. La questione è già stata oggetto di un esame da parte del Comitato di Basilea, verso la fine del 2017. Tuttavia era stata accantonata. Se si arrivasse a realizzare uno scenario del genere, non sarebbe certo un fatto positivo per i paesi con un alto debito (Italia in primis). Ma viene giudicato necessario da chi vorrebbe tramutarlo presto in realtà, per tagliare quel le...

Leggi tutto l'articolo