Banche. Thomas Jefferson.

"Io credo che le istituzioni bancarie siano più pericolose per la nostra libertà che delle intere armate pronte a combattere.
Se il popolo americano permette che un giorno le banche private controllino i loro soldi, le banche e tutte le istituzioni che fioriranno intorno alle banche priveranno la gente di tutti i loro averi, prima attraverso l’inflazione, in seguito attraverso la recessione fino al giorno in cui i loro figli si sveglieranno senza casa e senza tetto sulla terra che i loro padri hanno conquistato».
    "Credo sinceramente insieme a te che le establishment bancarie siano più pericolose di armate schierate per la battaglia; e che il principio di spendere denaro che dovrà essere ripagato dalla posteriorità, col nome di finanziamento, non sia altro che truffare il futuro su larga scala."   (Thomas Jefferson - 1743-1826 - III° Presidente USA)

Leggi tutto l'articolo