Banderas: «L'infarto mi ha cambiato la vita, lascio Hollywood e torno a casa»

«L’infarto mi ha cambiato la vita»: Antonio Banderas non ama i giri di parole e confessa paure e sogni al Festival di Toronto, in occasione della premiere di Panama Papers, dal 18 ottobre su Netflix (qualche giorno fa a Venezia). «Ho capito che Hollywood non fa per me – aggiunge – e ho trovato il modo più romantico e incosciente di usare i risparmi». A Malaga, la città natale, ha comprato il Teatro del Soho Caixabank che il 14 novembre apre i battenti con A Chorus Line.

Perché torna a casa ora?
«Quando sono arrivato negli States mi hanno detto: “Rassegnati, ti daranno solo ruoli da cattivo”. Si sbagliavano al punto che ho anche portato fortuna ad altre attrici, come Salma Hayek e Catherine Zeta-Jones, entrambe invitate a Malaga a parlare ai giovani di cosa sia realmente lo show-business».
Lascia momentaneamente il cinema?
«Il teatro è l’amore della mia vita, per me come una donna che ho trascurato troppo a lungo e ora mi reclama. Il momento più felice della carriera è stato infatti...

Leggi tutto l'articolo