Barbara D'Urso querela Selvaggia Lucarelli per diffamazione: "Mi ha offeso come donna"

Si sposta nei tribunali lo scontro fra la blogger Selvaggia Lucarelli (accusata di diffamazione) e la showgirl Barbara D'Urso.
Un processo che sembrava volgere al termine con la richiesta di archiviazione da parte del pubblico ministero ma che, invece, rischia di riaprirsi in seguito all'opposizione presentata dal legale della star della TV.
Motivo del contendere le dichiarazioni della blogger che, nella trasmissione “Reputescion” del 19 marzo 2013, aveva definito la D'Urso una «arruffapopoli».
Nella stessa puntata, inoltre, avrebbe affermato che la conduttrice tv era solita trattare «argomenti che non le sono consoni» proseguendo con quelle che, secondo la denuncia, sembravano essere “allusioni offensive e denigratorie”.
Tuttavia il pm non ravvisò “alcun contenuto diffamatorio, perché in nessun modo i diritti della D'Urso sono stati messi a repentaglio” e, inoltre, giudicò le frasi pronunciate da Selvaggia Lucarelli “al più meri scherzi o, comunque, critiche continenti e non formalmente velenose”.  Di parere opposto il legale della D'Urso che ha segnalato la presenza di “sistematici attacchi contro la mia assistita”, in particolare su Twitter, in quella che appare una “radicata avversione”.
All'udienza era presente la D'Urso che, grintosa, chiedendo giustizia, avrebbe affermato: «Sento lesa la mia dignità come donna e come professionista».

Leggi tutto l'articolo