Basket - Quarto ko consecutivo per la Bisanum Viaggi Vieste

Basket - Quarto ko consecutivo per la Bisanum Viaggi Vieste Stampa Email Quarta sconfitta consecutiva, la terza in casa, per la Bisanum Viaggi Sunshine Basket Vieste, sprofondata in classifica al quart’ultimo posto.
A far festa al palazzetto dell’Omnisport questa volta è l’Action Now Monopoli, attuale terza forza del campionato alle spalle di Mola e Udas Cerignola (prossima avversaria dei cestisti viestani).
L’unica nota positiva della gara è data dal ritorno di Dario Dragna, infortunatosi 4 match fa, ma i suoi 12 punti, tutti realizzati da dietro l’arco grande, non hanno permesso ai suoi di evitare il passivo finale (71-83).
Superlativa è, invece, stata la prova di Roberto Simeoli, autore di 23 punti e unico a cercare gloria sotto canestro.
Perde la sfida contro il connazionale Gibbs, invece, Nick Neal, sia per i punti messi a referto (15 contro 33), sia per la gestione di schemi e azioni.
Inizio di marca ospite con lo statunitense Hamilton a trascinare i suoi; a contrastare l’allungo monopolitano ci provano Bertona e Simeoli, finalizzatori di manovre rapide e avvolgenti che vedono impegnato l’intero quintetto.
Al quarto minuto del primo minitempo Dragna mette definitivamente in archivio l’infortunio e torna in campo, diventando subito protagonista della rimonta con una sua tripla.
Parità e sorpasso giungono a pochi secondi dalla fine del primo quarto (18-17) con i liberi di Simeoli, autore di 10 punti nei primi 10 minuti di gioco.
La partita inizia a prendere la forma di una fisarmonica: allungo del Monopoli e recupero del Vieste, di nuovo allungo del Monopoli, altro recupero del Vieste.
La seconda frazione, infatti, vede di nuovo protagonisti i cestisti ospiti, capaci di mettere a segno il parziale di 20-5 in sette minuti (23-37).
Tocca di nuovo a capitan Simeoli prendere per mano i suoi e limitare i danni, anche grazie alla tripla allo scadere di Neal.
Le due squadre vanno a rinfrescarsi le idee negli spogliatoi sul 32-38.
La pausa lunga è servita a coach Desantis per dare le indicazioni necessarie ai suoi su come prendere in mano la partita, tanto che a metà frazione i padroni di casa raggiungono il pari (43-43) grazie all’argentino Paggi (6 punti), al solito Simeoli e alla bomba di Ciccone.
Tre triple di Dragna esaltano il pubblico del palazzetto ma gli ospiti non demordono e con la premiata ditta Gibbs-Hamilton, in poco più di tre minuti mette a segno il parziale di 10-0 che consente alla loro squadra di chiudere a proprio favore il terzo periodo sul 53-57.
Qualche decisione arbitrale fa scaldare gli [...]

Leggi tutto l'articolo