Basta melina.

Il partito del predellino non sopravviverà al suo fondatore.
Ma per adesso è compatto e ligio alla strategia.
C'è l'armata del movimentisti sotto la regia di Grillo e Casaleggio.
I montiani sono pochi.
La coesione/scoesione balza agli occhi con i grandi numeri.
Il problema è che il PD non è affatto solido.
Il rischio è che deflagri.
Perché una forza instabile deve far parte del governo? Le sue pulsioni hanno fatto perdere due mesi di tempo e altro tempo ne farà ancora perdere.
La brodaglia del PD sia mandata all'opposizione.
Lì ci si decanta alla perfezione.

Leggi tutto l'articolo