Beckham sta con Ferguson: "Ha ragione, non ero un fuoriclasse"

Chi si aspettava che David Beckham rispondesse per le rime ad Alex Ferguson rimarrà deluso.
L'ex numero 7 del Manchester United, infatti, non sembra avere alcuna voglia di entrare in polemica con lo storico manager dei Red Devils che nella sua autobiografia non ha inserito lo Spice Boy tra i fuoriclasse da lui allenati in carriera.
Anzi, intervistato dalla 'BBC', Beckham sente di dover dare ragione a Sir Alex osservando: "Non sono affatto ferito dalle sue parole.
Ho avuto la fortuna di essere allenato dal più grande tecnico di tutti i tempi e di giocare con grandi campioni per il club che ho sempre amato".
Quindi l'inglese ricorda: "Sono d'accordo con Ferguson, ci sono alcuni calciatori di classe mondiale.
Ho avuto l'onore di giocare contro Cristiano Ronaldo e di giocare insieme al Ronaldo brasiliano per quattro anni".
Infine Beckham chiosa: "Sono orgoglioso di avere giocato con il Manchester United e sono orgoglioso che al Manchester United arrivino i giocatori migliori".

Leggi tutto l'articolo