Benvenuto Special One

Figlio del portiere Félix Mourinho, José esordisce come tecnico nel 1996 quando viene chamato da Bobby Robson al Barcellona per fare da traduttore.
Quando l'inglese si trasferisce al PSV Eindhoven nell'estate successiva, Mourinho decide di rimanere in Catalogna, dove ottiene l'incarico di allenatore della sezione giovanile del Barcellona.
Benfica Nel 2000 lascia il Barcellona B e passa alla guida del Benfica.
Visti i buoni risultati ottenuti, chiede al presidente il prolungamento del contratto, ma, visto il rifiuto del massimo dirigente, Mourinho lascia a fine stagione.
União Leiria Si accasa all'União Leiria, dove allena la stagione successiva.
Porto Nel 2002 viene ingaggiato dal Porto: al primo anno con i portoghesi vince il campionato, la coppa del Portogallo e la Coppa UEFA, successi confermati anche il secondo anno quando conquista nuovamente il campionato e la UEFA Champions League, risultato storico per il club lusitano.
Durante le celebrazioni post partita per la vittoria della Champions League con il Porto nel 2004, abbandonò, inspiegabilmente e visibilmente turbato, il palco allestito per la festa al centro del campo.
Mourinho non ha fornito motivazioni plausibili per tale episodio.
Chelsea Nel 2004, dopo alcuni contenziosi burocratici relativi alla rescissione del suo contratto con il Porto, viene ingaggiato dall'ambizioso presidente del Chelsea, Roman Abramovic, come nuovo tecnico del club.
Qui Mourinho costruisce una squadra fortissima, che sotto la sua guida conquista due titoli di Premier League (2004-2005 e 2005-2006) e una Coppa di Lega inglese (nel 2004-2005).
Nella stagione 2006-2007 il suo Chelsea resta in lizza per quasi tutti gli obiettivi fino alle fasi finali della stagione.
Il portoghese riuscirà, però, a conquistare soltanto la FA Cup contro i Red Devils del Manchester United e la Coppa di Lega contro l'Arsenal.
Sarà battuto in campionato dal Manchester United ed eliminato nelle semifinali di Champions League dal Liverpool ai tiri di rigore.
Sempre il Liverpool aveva eliminato i londinesi dalla semifinale di Champions League di due anni prima.
Dopo un inizio di campionato altalenante ed un pareggio contro la squadra norvegese del Rosenborg nella prima partita della UEFA Champions League 2007-08, il 20 settembre 2007 Mourinho ha risolto comune accordo con la società il proprio contratto.
Alla base delle dimissioni ci sarebbe un rapporto non ottimale con il presidente.
Lo ha sostituito Avraham Grant, che ha ottenuto il secondo posto in Premier League (dietro al Manchester United) e ha [...]

Leggi tutto l'articolo