Berlusconi ribadisce il suo concetto: chi non vota per me è un coglione... Noi preferiamo ribadire quello di Stefano Rodotà: “se si dimentica chi è Silvio Berlusconi siamo alla deriva etica”…!

 

.
.
SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti
.
.
 
Berlusconi ribadisce il suo concetto: chi non vota per me è un coglione... Noi preferiamo ribadire quello di Stefano Rodotà: “se si dimentica chi è Silvio Berlusconi siamo alla deriva etica”…!
Il concetto lo aveva già espresso tempo fa, nel 2006 quando se ne uscì con: "Ho troppa stima nell'intelligenza degli italiani per pensare che ci siano così tanti coglioni che possano votare contro il proprio interesse". Allora ce l'aveva con i "Comunisti".
Ora è la volta dei grillini: “Italiani (che hanno fiducia in questo governo), guardatevi nello specchio e domandatevi: ‘Sono un coglione o una persona intelligente‘. Risposta: ‘Sei un coglione’“
Insomma il concetto è questo: chi non vota per lui è un coglione...
Silvio Berlusconi si lamentava del fatto che “ancora un italiano su due ha fiducia in questo governo: sono numeri – ha aggiunto – che mi fanno ‘andare di testa’”. In perenne campagna elettorale da quando ha annunciato l...

Leggi tutto l'articolo