Beyoncé: «Al SuperBowl canterò rigorosamente dal vivo»

A soli due giorni dal Super Bowl, l’evento sportivo più atteso degli Stati Uniti, la protagonista indiscusse è lei, Beyoncé, che quest’anno avrà l’onore e l’onore di intrattenere il pubblico durante l’intervallo del match più atteso dell’anno, raccogliendo il testimone di Madonna, che lo scorso anno sbalordì con la sua performance in stile egizio.
Alla conferenza stampa per parlare del suo show, Beyoncé ha detto: «Canterò rigorosamente dal vivo.
Sono ben collaudata e questo è quello per cui sono nata per fare».
L’affermazione è in risposta alla polemica per aver cantato in playback alla cerimonia di elezione di Obama: «Sono una perfezionista, e dovete sapere che mi alleno fino a quando i miei piedi non sanguinano – ha detto l’ex Destiny’s Child – non ho avuto il tempo di provare con l’orchestra, a causa del tempo, del ritardo e del non perfetto soundcheck, e non mi sentivo tranquilla correndo il rischio».
Insieme alla bella Beyoncé pare che potrebbero ritrovarsi anche le sue ex colleghe di band, le Destiny’s, le quali canteranno probabilmente anche Nuclear, l’inedito che ha anticipato il semi-antologico Love Songs, uscito a fine gennaio: «Non posso darvi alcun dettaglio.
Mi spiace».
La performance potrebbe naturalmente essere il preludio per un nuovo capitolo discografico dell’artista, la quale ha confermato di stare lavorando ad un nuovo album, avvalendosi della collaborazione di The Dream, Justin Timberlake, Timbaland e Pharrell Williams.

Leggi tutto l'articolo