Beyonce tra Super Bowl, nuovo tour e insopportabili spot

Proprio quando hai ancora negli occhi la performance del Super Bowl e pensi, “Beyonce è davvero spettacolare”, esce questo video (dopo il continua) e pensi ‘Vabbeh sei brava, ma tiratela di meno ciccia!’Poi però ricacci indietro il fastidio, e apprezzi il fatto che una cantante così giovane sappia dimostrare che le donne hanno il potere di fare quello che vogliono anche senza bisogno di un uomo, ed esce il titolo del tour: “The Mrs Carter Show World Tour”.A quel punto cerchi di mettere da parte anche quest’infelice trovata, e consideri quanto una figura positiva e forte come Beyonce abbia fatto per le donne di colore nel mondo (anche la cantante ha twittato “Che giornata orgogliosa per le donne afroamericane! Kelly, Michelle, Alicia, JHud.
Siete belle, talentuose, e avete così tanta classe! E’ stato un onore partecipare al Super Bowl con voi donne fenomenali! Vi amo, Beyonce”), a quel punto riguardi lo spot che ha girato per la O2, e ti accorgi che la pelle della moglie di Jay Z a momenti non sembra nemmeno di colore.. Forse sono io che negli ultimi tempi sono ipercritica? Non so, mi piaceva tanto, e adesso invece penso si stia perdendo dietro quest’immagine di ‘nuova regina della musica’ insieme al real consorte Jay Z.Comunque è indubbio che la sua performance al Super Bowl abbia spaccato e intervistata da EXTRA e Insider, la Signora Carter si è detta entusiasta “Mi sento così orgogliosa, è stata davvero una bellissima giornata.
Tutto il duro lavoro, cinque mesi di preparazione e è stato davvero grandioso.
E’ stato bello il duro lavoro è stato ripagato.
E’ stata una notte magnifica per me e per le ragazze”.“Era uno show televisivo live, il più grande d’America e potevano succedere così tante cose e Dio è stato dalla mia parte, perciò sono tanto, tanto, tanto felice che sia andata bene e la corrente sia saltata dopo!”Il tour di Beyonce comincerà in Europa il 15 aprile a Belgrado (Serbia), in Nord America il 28 giugno al Barclays Center di Brooklyn (New York), e toccherà più tardi anche l’America Latina, l’Australie e l’Asia.L’unica tappa italiana è prevista per il 18 maggio al Mediolanum Forum di Milano (trovate i biglietti in vendita su Ticketone dalle 9 di venerdì 8 febbraio).

Leggi tutto l'articolo