Biberon che fanno male! Attenzione a BPA, bandito dalla UE

Il bisfenolo A, solitamente abbreviato in BPA, è un mattone fondamentale nella sintesi di plastiche e additivi plastici, tra cui il policarbonato, materiale impiegato per la realizzazione dei biberon, vernici per lattine, prodotti farmaceutici, confezioni alimentari: il pericolo di esposizione a questo materiale nocivo è trasversale, riguarda anche gli adulti.
Sospettato di essere dannoso per l'uomo sin dagli anni trenta, i dubbi sull'uso del BPA hanno avuto risalto sui media nel 2008, quando molti governi hanno effettuato studi sulla sua sicurezza e alcuni venditori hanno tolto dal mercato i prodotti che ne contenevano.
In particolare il BPA sembra essere imputato in numerose malattie dello sviluppo sessuale maschile nel feto, e nel calo di fertilità nell'uomo adulto.  Proprio per la sua pericolosità, il BPA è già al bando in Stati Uniti, Canada e persino in alcuni stati europei.
Ma l’Italia non è tra questi: nonostante le numerose proteste delle associazioni dei consumatori,  la decisione di abolirne l’utilizzo non fu presa.
Finalmente i biberon saranno liberi dal biosfenolo A anche in Italia.
L’Europa ha infatti bandito definitivamente l’utilizzo di BPA in tutti i paesi membri: grazie a questo provvedimento, dalla prossima primavera i bambini potranno godersi il proprio biberon senza preoccupazione.
Ma naturalmente, anche prima della primavera, sarebbe giusto avvertire le mamme della pericolosità dei prodotti per bambini (anche giocattoli!) che hanno in casa per accompagnarle alla scelta di prodotti sani e salutari.

Leggi tutto l'articolo