Bicarbonato e limone fanno miracoli per la cellulite

Da oggi, la cellulite si combatte in cucina, con due ingredienti che non mancano mai in dispensa: bicarbonato e limone! Il bicarbonato è noto per le sue proprietà esfolianti e tonificanti, mentre il limone libera l'organismo dalle tossine accumulate, risultando essere un agrume molto più amico delle donne, rispetto all'arancia, la cui buccia ci fa subito pensare alla tanto odiata cellulite.
Bicarbonato e miele per ridurre gli inestetismi - Per una pelle levigata e morbida, mescoliamo un cucchiaino di bicarbonato di sodio con pari quantità di miele, diluendo con dell'acqua per raggiungere una consistenza cremosa: massaggiamo poi le zone critiche come cosce, addome e braccia per 2 – 3 minuti con questo composto, per migliorare la circolazione sanguigna e linfatica.
La cellulite si attenuerà senza ricorrere alle sostanze chimiche presenti nei cosmetici.
Lotta alle tossine - Per una salutare cura detox, l'ideale è bere un bicchiere d'acqua e limone ogni mattina dopo il risveglio, a stomaco vuoto.
Per il resto della giornata, invece, il limone può essere usato per condire le pietanze: ne gioverà il metabolismo e ci sentiremo da subito più leggere.
Scrub rassodante - Con il succo di un limone fresco, 8 gocce di olio essenziale di limone, un bicchiere di sale grosso, mezzo bicchiere dìolio dìoliva e un cucchiaio di miele, ecco pronto uno scrub rigenerante, da frizionare sul corpo bagnato durante la doccia, per ottenere una pelle luminosa, elastica e levigata: bastano movimenti circolari dal basso verso l'alto per qualche minuto con questo composto, almeno una volta alla settimana.

Leggi tutto l'articolo