Bimbo porta un fiore in Questura per gli agenti uccisi a Trieste, la lettera commovente del papà

“Grazie di esserci ogni giorno e di proteggerci” sono le parole di un papà che ha dedicato una commovente lettera agli agenti della Polizia di Stato. Si è presentato con il suo bimbo di tre anni davanti alla Questura di Roma per lasciare un fiore ai poliziotti in servizio, in ricordo dei due agenti uccisi a Trieste.
Un fiore alla Questura di Roma in ricordo di Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, i due agenti uccisi a colpi di pistola a Trieste lo scorso 4 ottobre. Piccolo, con la carta colorata in mano, dentro petali rossi, così se lo hanno visto corrergli incontro tre poliziotti in servizio. I ragazzi in uniforme non sono riusciti a trattenere un sorriso, mentre un bimbo di tre anni tendeva la manina per porgergli quel fiore "che avrebbe aiutato a guarire due amici di papà con la bua". I poliziotti ringraziandolo, hanno preso il suo dono chiedendogli di ‘battere il cinque'. La scena emozionante è stata immortalata dal padre, che ha dedicato una commovente lettera agli agenti della P...

Leggi tutto l'articolo