Birra luccicante a tema unicorno: la novità dell'estate 2019

È ancora presto per pensare ai tormentoni estivi, ma siamo certi che di questa birra (qui sfatiamo un falso mito sulla birra) sentiremo parlare a lungo nell’estate 2019: ovviamente non è una bionda qualsiasi, ma neanche una rossa o una scura.
Anzi, ha un colore rosato e la prima parola che viene in mente guardandola è: glitter! Proprio così: dopo la pasta, il cioccolato, il vino, i cupcake ed ogni altra forma di dolciume che possa venirvi in mente, fa il suo trionfale ingresso sul mercato (americano) anche la birra a tema unicorno.
Si chiama Sour Me Unicorn Farts (letteralmente birra alle puzzette di unicorno) ed è stata prodotta dalla collaborazione fra il birrificio artigianale DuClaw del Maryland e la fabbrica di dolci Diablo Doughnuts, specializzata in ciambelle e conosciuta soprattutto per i suoi dolci originali e bizzarri.
Non si può dire che non sia stravagante questa birra all’unicorno, che viene definita dagli stessi produttori “luccicante, fatta con cereali fruttati al cioccolato e un sentore di biscotto”.
La gradazione alcoolica è di 5.5% e i glitter sono fortunatamente commestibili.
Visualizza questo post su Instagram the sparkly beer you need in your life, ‘Sour Me Unicorn Farts’.
A collaboration between @duclawbrewingco and @diablo_doughnuts coming soon.
#DuClaw #mdbeer #craftbeer #SourMe #puckerup #unicorn #unicornfarts #sparkles #beergeek #magic Un post condiviso da DuClaw Brewing Company (@duclawbrewingco) in data: Feb 4, 2019 at 2:15 PST Per realizzarla, viene avviato il processo di fermentazione con un mix di cereali fruttati, aromatizzati al cioccolato.
Vengono poi aggiunti sentore di biscotto e i famosi glitter.
La Sour Me Unicorn Farts verrà lanciata in America proprio in questi giorni, partendo da Baltimora, città dove si trovano entrambe le aziende che la producono e non sappiamo ancora come e quando (e se) ne verrà avviata l’esportazione.
Certamente il lancio è preceduto da un battage pubblicitario importante e la notizia è stata ripresa in tutto il mondo: c’è solo da capire che sapore avrà questa birra “fatata”e se anche gli estimatori della bevanda classica riusciranno ad apprezzarla.
Intanto è stato lanciato un hashtag a tema sui social, #unicornmagic: per restare aggiornati non vi resta che seguirlo!

Leggi tutto l'articolo