Biscotti con fichi secchi e mandorle con lavanda

Biscotti con fichi secchi e mandorle con lavanda12PreviousNextBiscotti con fichi secchi e mandorle con petali di lavandaOggi vi scrivo una ricetta molto simpatica e originale, dei biscotti deliziosi fatti in casa con la farina di mandorle, fichi e albicocche secche e uniremo dei petali di lavanda, il risultato sar� sorprendente e gustoso.
Per fare questa ricetta useremo solo ingredienti di origine biologica.Ingredienti per la base: 200 gr di farina di grano semi integrale di origine biologica 0, oppure 1.50 gr di farina di mandorle biologica40 gr di olio di girasole.2 cucchiai di fiori di lavanda.1 cucchiaio di zucchero di canna integrale biologico.Sale rosa dell�Himalaya (quanto basta)Ingredienti per il ripieno dei biscotti con farina di mandorle100 grammi di albicocche secche35 grammi di mandorle35 grammi di fichi secchiolio di lavanda (fiori e foglie e alcune gocce di liquore alla lavanda o sciroppo alla lavanda)Preparazione della base dei biscotti Prendiamo una terrina capiente e versiamo la farina di grano semi integrale e uniamo la farina di mandorle, adesso versiamo l�olio di girasole a cui uniremo la lavanda in gocce, i suoi fiori e anche� alcune foglie tagliate, poi mettiamo un cucchiaio di zucchero di canna integrale e il sale rosa dell�himalaya.
Mescoliamo il tutto sino ad avere un impasto morbido, quindi lo lasciamo riposare, coperto con un piatto per circa un�ora.Preparazione del ripieno dei biscottiAdesso mettiamo tutta la frutta secca nel mixer, frulliamo il tutto con un pochino di olio, poi lo versiamo in una terrina e uniamo mescolando bene i fiori con le foglie di lavanda.Riprendiamo la pasta e fare delle palline, nell�incavo metteremo un po� di frutta secca e poi chiudiamo la pallina schiacciandola un pochino.
Se si vuole si possono lasciare senza coprirli.Fare cuocere sulla lastra del forno, usando la carta forno a 180 gradi per 30 minuti circa.
I nostri biscotti con fichi secchi e mandarole si mantengono per diversi giorni morbidi e croccanti. 

Leggi tutto l'articolo