"Boldini e la moda": la Belle Epoque è in mostra a Ferrara

G. Boldini, Glady Deacon
Fino al 2 giugno 2019, a Palazzo dei Diamanti di Ferrara, è aperta la mostra Boldini e la moda. Ovviamente non è un azzardo associare il nome di Boldini a quello di un mondo effimero come la moda giacché nessuno più di lui seppe rappresentare la Belle Epoque, la raffinata élite del suo tempo.
G. Boldini, Fuoco d'artificio
Più di cento ritratti (tra i quali anche quelli di Degas, Manet, Seurat) impreziosiscono il percorso, lungo cui non mancano libri e oggetti dell'epoca perché arte moda e letteratura furono intimamente legate nella Parigi che divenne nucleo di ogni sperimentazione. Dunque sono tutt'altro che un pretesto narrativo le citazioni di Baudelaire, Proust, Wilde e D'Annunzio che danno il nome alla diverse sezioni della mostra.
In una recente intervista a Corriere.it, lo stilista Giorgio Armani ha precisato quanto l’artista sia stato di ispirazione nei suoi processi creativi e in riferimento alla collezione Haute Couture Armani Privé AI 2018-19, ha ag...

Leggi tutto l'articolo