Bologna, Trovatore apre stagione lirica

(ANSA) – BOLOGNA, 21 GEN – “Il trovatore” di Giuseppe Verdi nella recente messinscena di Robert Wilson, già vista all’ultimo Festival Verdi di Parma nella versione parigina, inaugura il 22 gennaio la stagione lirica 2019 del Teatro Comunale di Bologna.
Sul podio dell’Orchestra del Comunale ci sarà il maestro israeliano Pinchas Steinberg, al suo debutto bolognese nella lirica, ma già ascoltato nelle stagioni sinfoniche.
Regista e direttore si sono trovati concordi nell’affermare che uno spettacolo “è difficile da spiegare, bisogna vederlo e ascoltarlo”.
Wilson, che sta personalmente riadattando l’allestimento per il palcoscenico del Bibiena, dove verrà presentata la più tradizionale versione italiana e dunque senza i ballabili, ha poi parlato del Trovatore come di “un’opera assai difficile da realizzare, poiché si tratta di un’opera notturna dove l’elemento chiave diventa la luce.
Ciò che si vedrà rappresenta una sorta di prisma del pensiero in uno spazio chiuso con tante porte e finestre che si aprono e si chiudono”.