Bolzanina condannata per morte compagno

(ANSA) – BOLZANO, 19 SET – Ester Quici, accusata di aver ucciso nel 2015 il compagno Alessandro Heuschreck nella loro abitazione a Bolzano, è stata condannata dalla corte d’appello a 16 anni di reclusione per omicidio volontario.
La pena inflitta in primo grado era di 14 anni.
In entrambi i gradi l’accusa aveva chiesto 24 anni.
La donna si è sempre dichiarata innocente, spiegando le ferite con un atto di autolesionismo del compagno.
La difesa ha annunciato ricorso in cassazione.