Bonaccini, istituzioni non ci ostacolino

(ANSA) – BOLOGNA, 21 GEN – “Se le istituzioni non mettono i bastoni tra le ruote, questa regione potrebbe svolgere una funzione di traino nazionale” quale “siamo stati in questi ultimi quattro anni”.
Lo ha detto Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna, intervenendo a Bologna all’evento “Raccontare l’eccellenza.
L’informazione ANSA per diffondere il meglio dell’Emilia-Romagna in Italia e nel mondo”, in presenza del direttore e dell’amministratore delegato dell’ANSA, Luigi Contu e Stefano De Alessandri.
“Non riesco a capire – prosegue Bonaccini – come qualcuno in questo Paese, dato che di qua passa l’80% delle merci e delle genti, non si renda conto che questa regione debba essere messa in condizione di avere infrastrutture necessarie per garantire la competitività del territorio”.
Un blocco degli investimenti, ha aggiunto, solo per l’Emilia-Romagna peserebbe “per tre miliardi di euro” e “il timore è che la regione che doveva crescere dell’1,8% oggi sia indicata solo all’1,1-1,4%”.