Borsa: Milano amplia calo con Saipem

(ANSA) – MILANO, 27 DIC – Piazza Affari amplia il calo (Ftse Mib -1%) con gran parte del paniere in rosso a partire da Saipem (-3,2%), penalizzata dal calo del greggio insieme a Eni (-1,22%).
Sotto pressione Ferrari (-3%), da cui è uscito il fondo Hartford Growth lo scorso mese di novembre, come riporta un aggiornamento consultato da Bloomberg.
Segno meno anche per Enel (-2,12%), Tim (-2,3%) e Terna (-2%), mentre Carige (-12,5% teorico), non riesce ancora a fare prezzo per il protrarsi dell’asta di pre-apertura dopo il mancato voto sull’aumento di capitale in assemblea.
Sprint della Juventus (+7%) distanzia la seconda in classifica, mentre la Lazio (+4,4%) festeggia la vittoria sul Bologna.
Il rialzo dello Spread Btp/Bund fino a 265 punti penalizza Bper (-2,5%), Intesa (-1,35%), Banco Bpm (-1%) e Ubi (-0,9%).
Positive Recordati (+1,7%) e Ferragamo (+1,45%), gira in calo Fca (-1,13%), mentre, tra i titoli a minor capitalizzazione salgono Tas (+14%), Stefanel (+6,3%) e Tiscali (+2,9%).
Giù Astaldi (-5,4%) ed Erg (-5%).