Borsa: Milano fiacca con Fca e Tim

(ANSA) – MILANO, 20 MAR – Piazza Affari ha chiuso in calo una giornata faticosa, per il calo di Francoforte causato da Bayer e Bmw, oltre che per il ritorno di una leggera tensione sui titoli di Stato italiani: l’indice Ftse Mib ha chiuso in perdita dello 0,47% a 21.330 punti, l’Ftse All share con un ribasso dello 0,51% a quota 23.358.
A Milano, dove gli operatori come sulle altre Borse hanno atteso le indicazioni di politica monetaria della Fed e anche della Bce, Banco Bpm ha ceduto il 2,7% e Fca il 2,5%, dopo la corsa sulle ipotesi di accordi con Peugeot e soprattutto lo scivolone di Bmw, che a Francoforte ha ceduto quasi il 5% finale dopo un ‘profit warning’ che ha appesantito tutto il settore automobilistico in Europa.
Deboli anche Tim che ha perso il 2,3%, Mediobanca (-1,8%) e Moncler che ha ceduto l’1,7% dopo l’uscita del fondo Eurazeo dal capitale.
Molto forte invece Prysmian, salita del 4,2% finale a 17,4 euro sulle notizie positive dal progetto Western link.
(ANSA).