Borsa: Milano fiacca, ma prima in Europa

(ANSA) – MILANO, 17 GEN – Piazza Affari ha chiuso in lieve calo una seduta piuttosto interlocutoria (Ftse Mib -0,04% a 19.470 punti), caratterizzata da scambi sottili per 1,6 miliardi di euro di controvalore, mantenendosi però in testa alle altre piazze europee.
In luce Campari (+4,14%) dopo uno studio di Euromonitor, che prevede ricavi in crescita annua del 5% nei prossimi 5 anni per tutti i produttori di alcolici grazie alla domanda in Asia.
Acquisti anche su Tim (+2,06%), nel giorno in cui si è riunito il Cda, mentre ha sofferto Stm (-1,91%) insieme rivali europei per gli effetti dell’indagine Usa su Huawei.
In luce Bene Salini Impregilo (+1,71%) e Astaldi (+1,6%), giù Stefanel (-11,41%), ammessa alla procedura concorsuale al Tribunale di Treviso e Mediaset (-3,26%), penalizzata dal taglio della raccomandazione di Bofa a ‘underperform’, ossia rendimento inferiore all’indice di borsa.