Borsa: Milano giù con Terna ed Enel

(ANSA) – MILANO, 19 DIC – Amplia il calo Piazza Affari in una seduta già orientata alle festività natalizie, con scambi piuttosto sottili per a 0,8 miliardi di euro di controvalore.
L’indice Ftse Mib cede lo 0,43%, in coda agli altri listini europei, frenato da Terna (-1,95%), dopo le indicazioni degli analisti di Credit Suisse che hanno riguardato anche Italgas (-1,53%) e Snam (-0,53%).
Male anche Enel (-1,74%).
Scivolone di Yoox-Nap (-3,86%), che secondo gli analisti di Morgan Stanley manterrà la crescita dei ricavi tagliando però i margini.
In controtendenza Saipem (+4,14%) insieme ai bancari Bper (+3,18%) e Banco Bpm (+3,12%), entrambe indicate da Citi tra gli istituti europei che potrebbero trarre i maggiori vantaggi da una possibile fusione.
Una lista che contiene anche Ubi (+0,8%), che si muove con maggior cautela, mentre Creval guadagna il 2,55% nel giorno dell’assemblea ed in vista di possibili nuovi soci.