Borsa Milano tocca minimi da aprile 2017

(ANSA) – MILANO, 2 OTT – I mercati azionari del Vecchio continente dopo i primi scambi confermano il loro orientamento leggermente negativo (Londra -0,2%, Francoforte e Parigi -0,6%) e sembrano guardare da lontano alla situazione italiana, mentre Milano prosegue nel suo forte calo: l’indice Ftse Mib ha sfiorato un ribasso del 2% per portarsi poi su un calo dell’1,5%.
Nel suo momento più basso di queste prime fasi, Piazza Affari in un clima molto nervoso si è portata ai minimi dall’aprile 2017 con le vendite che stanno colpendo le banche e diverse sospensioni in asta di volatilità.
Carige al momento è ‘congelata’, Mps cede il 4% vicina al minimo storico, Ubi, Bper e Poste perdono oltre tre punti, mentre Intesa e Unicredit cedono il 2,5%.
Tengono Luxottica e Tenaris, di qualche frazione sopra la parità.
Tra i titoli a minore capitalizzazione, non riesce a fare prezzo Astaldi, che cede il 21% teorico anche dopo il divieto di vendite allo scoperto.