Botta e risposta dal blog di Gennaro Carotenuto.

Muri   mercoledì 19 settembre 2007  - 16:24:52, in Dialoghi, Con Vittorio Maggi (con risposta mia): Scusi sig.
Carotenuto, lei ha una porta con serratura a casa sua? Non fa entrare chiunque, prima vuole che si presentino? O no? Allora perchè si stupisce dei muri di difesa? Adirittura li paragona a quelli delle galere come era nella DDR? Nessuno obbliga nessuno ad andare a casa d'altri, ma se ci voglio entrare furtivamente, devo aspettarmi che il sig.
Carotenuto mi prenda a calci nel sedere o mi opponga una porta con serratura ultimo modello.
Se poi questo non è sufficente, perchè ladri e clandestini non si possono fermare, pazienza ma almeno si pone un argine.
Gennaro Carotenuto: Caro Maggi, lei appare confondere un appartamento privato con uno Stato.
Ma l'Italia, o l'Unione Europea, non sono il suo Stato privato.
Quindi non è a lei (o a me) riservato il diritto di ammissione.
Al di là di questa osservazione lei sembra non voler distinguere tra un clandestino ed un ladro.
La clandestinità in sé non solo non è un crimine (come hanno sanzionato molteplici sentenze) ma è una condizione umana dettata dallo stato di necessità.
Lei senz'altro saprà che se rubasse una mela e fosse in grado di dimostrare di avere fame, verrebbe assolto dall'accusa di furto.
Così è per i clandestini.
La maggior parte dei fenomeni naturali non hanno frontiere, il clima, i terremoti.
E spesso non conoscono frontiere neanche i fenomeni causati dall'uomo, la tragedia di Chernobyl che contaminò mezza Europa, il riscaldamento atmosferico o il neoliberismo.
Il muro tra Messico e Stati Uniti, ha causato negli ultimi 13 anni quasi 5.000 morti, dei quali oltre 4.000 di stenti (fame e sete).
Almeno altre 500 persone sono state abbattute dalle guardie di frontiera statunitensi in una maniera che ricorda da vicino i Vopos della Germania Orientale che difendevano il muro di Berlino.
Il muro naturale rappresentato dal Canale di Sicilia causa a sua volta centinaia di morti l'anno.
Cosa crede che muova queste persone se non il bisogno estremo? Crede davvero di poterli fermare con una corvetta o una guardia armata? Tutti i muri della storia si sono dimostrati inefficienti per gli scopi per i quali sono stati costruiti e hanno dei costi umani orrendi ed insostenibili.
O crede che il prezzo di quei 5.000 morti alla frontiera tra Stati Uniti e Messico sia accettabile? Negli Stati Uniti ci sono circa 12 milioni di clandestini messicani e centroamericani.
Crede che quei 5.000 morti di stenti o ammazzati a sangue freddo abbiano indotto qualcuno di quei [...]

Leggi tutto l'articolo