Botti, nessun morto ma due feriti gravi

(ANSA) – ROMA, 1 GEN – Nonostante i divieti, non sono mancati incidenti legati all’uso dei botti durante i festeggiamenti per Capodanno.
In particolare in provincia di Milano un giovane è in gravi condizioni dopo lo scoppio di un petardo che gli ha dilaniato le mani e ferito volto e testa.
Grave anche una donna di 36 anni, ricoverata in ospedale a Benevento dopo essere stata colpita dalla scheggia di un grosso ordigno a Sant’Agata dei Goti.
In val di Susa uno studente di diciannove anni ha perso la mano destra ed è rimasto ferito ad una gamba per lo scoppio di un petardo.
A Napoli e provincia i feriti, secondo un primo bilancio della questura, sono stati 37, uno in meno dell’anno passato.
Decine di cassonetti dei rifiuti in fiamme a Roma.