Box Office, Fury al primo posto

Box Office Italia In Italia il box office entra nella sua fase meno interessante, quella estiva, durante la quale a pochi exploit si contrappongono molte performance poco esaltanti.
Il primo caso è quello di Fury, che sfiora il milione nel weekend e, considerando la sua uscita anticipata, ottiene complessivamente 1.5 milioni di euro, ovvero un ottimo risultato.
Già dalla seconda posizione in poi i dati iniziano ad essere meno interessanti: San Andreas raccoglie altri 370 mila euro e si avvicina a oltrepassare i 2 milioni, mentre Youth - La giovinezza è a quota 5 milioni, un bel risultato per Sorrentino.
Poco incisive le new entry: Insidious 3 - L'inizio apre con meno di 400mila euro e peggio fa La risposta è nelle stelle, sotto ai 300mila e con una media per sala deludente.
Entra nella top ten anche Le regole del caos, cui bastano poco più di 100mila euro per ottenere il settimo posto.
Fuori dalle prime dieci posizioni tutte le altre nuove entrate con dati a volte interessanti (È arrivata mia figlia), altre molto meno (Accidental Love che fa 24mila euro con 117 schermi a disposizione).
La prossima settimana arrivano i dinosauri di Jurassic World, che potrebbero dare un po' di vivacità al box office estivo.  Box Office USA In America le tre new entry della settimana occupano i primi posti della classifica: a spuntarla è la commedia Spy, forte anche di ottime recensioni, che raccoglie 30 milioni (molto meglio rispetto dei 18 milioni di Tammy dell'anno scorso) e che grazie al passaparola potrebbe diventare la sorpresa dell'estate 2015.
Resiste bene San Andreas, secondo ma vicinissimo a superare i 100 milioni (il film è partito benissimo in Cina, con 50 milioni in soli sei giorni ed è a quota 287 milioni complessivi worldwide).
Sul podio arriva anche Insidious 3 - L'inizio con 23 milioni. Entourage, film che prosegue la storia della celebre serie televisiva, deve accontentarsi di appena 10 milioni con una media per sala molto bassa.
Nella top ten spiccano l'ottima performance di Mad Max: Fury Road, arrivato a 130 milioni (300 a livello mondiale) e Pitch Perfect 2, giunto a 160 milioni e 250 complessivi a livello worldwide.
Male inveceTomorrowland, che arriva a 76 milioni e potrebbe fallire nel raggiungere quota 100, che sembrava l'obiettivo minimo in terra americana.
In coda sono prossimi a salutare la top ten Avengers: Age of Ultron, che vantano il miglior incasso nazionale dell'anno con 438 milioni, quasi 200 in meno rispetto al primo episodio, un dato su cui Disney dovrà riflettere parecchio [...]

Leggi tutto l'articolo