Boyhood

Mason (Ellar Coltrane), ha 8 anni e per 12 vediamo nel film documentata la sua crescita fisica e psicologica, attraverso le vicissitudini familiari, la separazione dei suoi e un un nuovo compagno della madre, che poi si rivelerà violento, qui si ritrova una nuova famiglia allargata, e i primi amori, fino al college.
Grande spessore recitativo dimostrato dai genitori interpretati da Patricia Arquette e Ethan  Hawke.
Devo ammetterlo, mi aspettavo un film migliore piu' intenso ed emotivo,visto che ha vinto l'Orso d'argento a Berlino, un film troppo festoso ed esagerato, troppo urlato, manca di intimità e di sensibilità,  assomiglia di più ad una sit-comedi, peccato perché l'idea era buona, la sceneggiatura dello stesso regista Richard Linklater e' troppo superficiale, emozioni zero, ho avuto per tutto il film la sensazione di solitudine che prova Mason un vuoto familiare infinito.
Premiato con 3 Golden Globe Voto 5 Milena OSCAR:  Miglior attrice non protagonista

Leggi tutto l'articolo