Brasile: 200 dispersi per crollo diga

(ANSA) – ROMA, 25 GEN – Una diga di scarti minerari della compagnia brasiliana Vale ha subito un cedimento oggi a Brumadinho, nella periferia di Belo Horizonte, capitale dello stato brasiliano di Minas Gerais: lo rendono noto i media locali, riferendo che almeno 200 persone risultano disperse.
L’incidente avviene a tre anni di distanza dalla tragedia di Mariana, città distante 120 km da Brumadinho, dove si verificò quello che è considerato il peggior disastro ambientale del Brasile: qui, a seguito del crollo di due dighe, rimasero uccise 19 persone.
Il presidente Jair Bolsonaro ha annunciato oggi che il suo governo ha messo in moto un’importante operazione di soccorso e che lui stesso visiterà domani il luogo del disastro.