Brasile, conduttore tv ordinava omicidi per fare aumentare l'audience

  L'uomo respinge ogni accusa.
Wallace Souza, showman e deputato, è accusato di essere il mandante dell'uccisione di 5 narcotrafficanti // //--> // //--> // //--> // //--> SAN PAOLO - Avrebbe ordinato almeno cinque omicidi per aumentare la propria popolarità in tv e di conseguenza anche l'audience del suo programma.
Questa l'accusa della polizia brasiliana che ora pende come una spada di Damocle sulla testa di Wallace Souza, conduttore tv , deputato e ed ex agente di polizia.
L'uomo respinge ogni accusa, sostenendo che l’inchiesta sarebbe stata orchestrata dai suoi rivali per calunniarlo.
Le autorità brasiliane hanno inoltre accusato Souza di traffico di droga nello stato di Amazonas.
// //--> «NESSUN ELEMENTO DI PROVA» - «L’ordine di giustiziare qualcuno è sempre partito dal deputato e dal figlio, che poi avvertiva le troupe televisive perché arrivassero sul posto prima della polizia», ha detto all’Associated Press il capo dell’intelligence di polizia locale, Thomaz Vasconcelos.
L’uccisione di trafficanti di droga «sembra sia stata ordinata per liberarsi dei suoi rivali e aumentare l’audience del suo show televisivo», ha aggiunto Vasconcelos.
L’uomo è sotto inchiesta con l'accusa di essere coinvolti in cinque omicidi.
«Io sono quello che ha lanciato inchieste parlamentari sulla criminalità organizzata, sul sistema carcerario, sui traffici di droga tra la polizia e sulla pedofilia» si difende Souza.
Il suo avvocato, Francisco Balieiro, ha sostenuto che non ci sarebbe «nessun elemento di prova per tali accuse».
Tuttavia, Vasconcelos ha precisato che le accuse sono state mosse dopo aver raccolto la testimonianza di diversi ex dipendenti e addetti alla sicurezza di Souza.

Leggi tutto l'articolo