Breve storia del disco e della cassetta: DAL GRAMMOFONO AL DVD

[Minimo 7 - Dicembre 1998]
PARTE I: DAL GRAMMOFONO AL DVD
Dischi e cassette di diverse forme e dimensioni, sono divenuti dei supporti popolari per la registrazione di programmi musicali, video e informatici. A volte la qualità di uno o l'altro supporto, ma molto spesso le scelte di mercato hanno privilegiato un formato rispetto ad un altro. I conflitti tra i costruttori e le case discografiche (o tra le case cinematografiche) si sono rivelati talvolta dei potenti stimoli al miglioramento delle macchine e delle tecniche, ma in altri casi hanno creato delle situazioni di stallo, dove nessuno degli standard è riuscito ad affermarsi (è il caso del DAT, del DCC e dei Mini-Disc) o più supporti simili hanno finito per coesìstere (le video-cassette Video 8 e VHS-C). La storia dell'incisione sonora ha inizio nel 1677, quando Edison brevetta uno strumento, il fonografo (meccanico) capace di riprodurre dei suoni tracciando dei solchi su un cilindretto. Undici anni dopo il danese Poulsen inventa l...

Leggi tutto l'articolo