Brexit: Hunt non esclude proroga

(ANSA) – LONDRA, 31 GEN – Il ministro degli Esteri britannico, Jeremy Hunt, non ha escluso oggi un rinvio limitato dell’entrata in vigore della Brexit rispetto alla data fissata del 29 marzo, laddove un ipotetico nuovo accordo con l’Ue fosse approvato dal Parlamento di Westminster nelle immediate vicinanze della scadenza.
“Io penso sia vero – ha detto Hunt a Bbc Radio 4 prima di una riunione ministeriale con i colleghi europei in Romania – che se finiamo per approvare un accordo pochi giorni prima del 29 marzo, allora potremmo aver bisogno di una qualche proroga per far passare la legislazione essenziale”.
“Tuttavia – ha aggiunto – se saremo in grado di fare progressi più rapidamente questo potrebbe non essere necessario: non possiamo sapere allo stato quale di questi scenari possa verificarsi”.