Brexit: Labour, possibile 2° referendum

(ANSA) – ROMA, 23 AGO – Il partito laburista britannico spiana la strada a un possibile secondo referendum sulla Brexit.
Se il Parlamento boccerà il futuro accordo della premier Theresa May con Bruxelles, spetterà ai parlamentari decidere il da farsi: e a quel punto “tutte le opzioni” sarebbero sul tavolo.
Lo ha detto il ministro ombra per la Brexit Sir Keir Starmer al programma Today della BBC Radio 4, secondo quanto riporta il quotidiano Independent.
Allo stesso tempo, Starmer ha respinto l’idea secondo cui scatterebbe automaticamente una Brexit senza accordo se la May non riuscisse a portarne a casa uno o se il Parlamento dovesse votare contro l’intesa della May con Bruxelles.
Il ministro ombra ha inoltre contraddetto il suo collega al Commercio internazionale, Barry Gardiner, il quale aveva ipotizzato nei giorni scorsi un’ondata di “disobbedienza civile” nel caso in cui si dovesse tenere un secondo referendum.