Brexit, laburisti anti-Corbyn con May

(ANSA) – LONDRA, 10 GEN – Spiraglio di speranza per la sorte dell’accordo sulla Brexit di Theresa May dopo la giornata nera di ieri per la premier Tory segnata dall’approvazione di un emendamento bipartisan che obbliga il governo, in caso di bocciatura parlamentare dell’intesa di divorzio con Bruxelles, a presentare entro 3 giorni proposte per un piano B.
Nelle ultime ore May ha infatti incontrato un gruppo di deputati laburisti disposti a trattare, a certe condizioni, sul loro via libera alla ratifica, in dissenso dalla linea del ‘no’ sostenuta da gran parte del partito e ribadita dal leader Jeremy Corbyn.
Il gruppo, secondo quanto riporta il Guardian, è guidato da John Mann, deputato dell’ala anti-Corbyn, e comprende parlamentari provenienti da collegi elettorali in maggioranza pro Brexit al referendum del 2016.
In cambio del loro sì, potenzialmente vitale, Mann e compagni chiedono il sostegno dell’esecutivo a un emendamento che garantisca il mantenimento di standard europei nelle tutele dei lavoratori e dell’ambiente.