Brixen Marathon 2019

La mia Brixen Marathon parte con un'altra nottataccia in bianco, ok a casa mia dormire è un miraggio.
Sveglia presto comunque e alle 5 si parte alla volta di Bressanone.
In un'oretta siamo su, ritiro pettorali, personale molto gentile e disponibile.
Si può correre con le scarpe da asfalto anche se col senno di poi avrei corso con quelle da trail ma unicamente perché io ho la fissa delle scarpette da asfalto "linde" e pulite :P.
Mi aspettavo chissà cosa anche vista l'altimentria del percorso ma ammetto che fino al 38esimo non ho avuto problemi.
Salita, discesa, pianura.
Bellissimi panorami e bellissimi posti.
In Alto Adige sanno gestirsi la "natura".
Bello anche il tifo con le persone coi campanacci.
Ammetto che sono stata quasi meglio dal 30esimo km che nei primi km di gara.
Arrivo al 38esimo alzo gli occhi e vedo quello che mi aspetta.
Da panico.
Praticamente un vertical, ammetto che ho maledetto quei km anche se ora come ora penso siano stati quasi i più belli.
Sulla cresta de...

Leggi tutto l'articolo