Bruce Springsteen, 70 anni da Boss: festa per milioni fan

Ha detto una volta di lui Bob Dylan: «Ho sentito parlare di quel ragazzo, me ne hanno parlato bene, avrà quindi una buona fortuna». Con la sua proverbiale lungimiranza per i tempi che cambiano, Dylan disse il giusto. Era il 1973 e Bruce Frederick Joseph Springsteen da Long Branch, New Jersey, era ancora un ragazzetto, ma che di strada ne avrebbe fatta davvero tanta.

Il 23 settembre compirà 70 anni, festeggiato da milioni di fan per i quali vale in primis un unico appellativo: The Boss, il capo, la sola voce capace di unire nel mondo una comunità di sognatori che nel rock'n'roll di Springsteen hanno in qualche modo sempre visto una luce, un faro, una speranza.
Come, fondamentalmente, ogni personaggio o luogo che ha sempre cercato di raccontare nelle sue canzoni.
Dal primo album, targato 1973, Greetings from Asbury Park, sino all'ultimo Western Stars (ventesimo suo album finito nella Top 10 statunitense) passando per capolavori come Born To Run e Nebraska, Springsteen ha scritto un c...

Leggi tutto l'articolo