"Bruciare" il tumore in un secondo con gli elettroni: la rivoluzionaria scoperta di un fisico nucleare italiano...!

 

 
.
 
seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping
 
.
 
 
"Bruciare" il tumore in un secondo con gli elettroni: la rivoluzionaria scoperta di un fisico nucleare italiano...!
 
Curare un tumore in un attimo senza dolore né effetti collaterali. È quasi realtà una nuova specie di radioterapia con cui si brucerà letteralmente un cancro in un secondo grazie all’uso di fasci di elettroni generati via laser. Per ora si parla di un prototipo, mentre prende il via la fase sperimentale soprattutto nella cura delle neoplasie al polmone e alla prostata.
A metterlo a punto è Gabriele Grittani, uno scienziato di Bari che lavora nel Centro di ricerca ELI-Beamlines di Dolni Brezany, a pochi chilometri da Praga: il suo è un sistema che brucia i tumori in un solo secondo da diverse angolazioni e a distanza millimetrica.
La tecnica si basa sull’utilizzo di fasci di elettroni generati da un raggio laser e, se sviluppata con i dovuti test, potrebbe portare a delle svolte importanti in campo medico...

Leggi tutto l'articolo