Bugiarda, Ipocrita - e Impaziente

Si era a lezione e si discuteva dei motivi che spingono un autore a scrivere una specifica storia. A un certo punto...
Allieva - Per raccontare la propria esperienza umana, per comunicare ciò che si ha dentro.
Io (che sono cinica) - Sì, anche questo. Soprattutto qui da noi, dove impera l'autobiografismo narrativo.
Un'altra Allieva - All'estero non è così?
Io - Nel mondo anglosassone, per esempio, da meno a molto meno.
Allieva - Ah, ma questo è perché gli Inglesi sono ipocriti!
Ecco che ci risiamo...
Ho levato un sopracciglio e chiesto se allora solo l'autobiografia è sincera e tutta la narrativa non autobiografica è per sua natura menzognera e ipocrita. L'allieva cui non piacciono gli Inglesi non è stata molto chiara in proposito, e degli altri, qualcuno era decisamente contrario all'idea, qualcuno dubbioso. Poi purtroppo la discussione ha virato in altra direzione, e siamo passati oltre.
Però, reitero: ecco che ci risiamo, con l'idea che scrivere consista nell'aprirsi le coronar...

Leggi tutto l'articolo