Buio

La paura.
È un’emozione molto forte, la più forte.
Quando un uomo sente di non avere più scampo, quando riconosce di essere in trappola, diventa un ente soggetto alla paura.
Guardavo la scala l’altra notte.
Quella brutta, cigolante, di legno mal fissato.
In cima ad essa il buio più totale, ed il desiderio di raggiungerlo, anche se mi faceva paura.
Iniziai a salire, ma quando facevo un gradino, se ne presentava un altro.
Infine, dopo un tempo interminabile, riuscii ad arrivare in cima, ma quando guardai oltre il buio, vidi solo un altra scala ed il desiderio irrefrenabile di scalarla.
Sempre più alta, sempre più instabile, io continuavo a salire, ma non sarei mai arrivato in cima e l’incontestabile realtà mi faceva paura, perché sarei dovuto tornare indietro un giorno e avrei visto un baratro di gradini infinito.
La paura si presenta in molte forme, ma la incontri, nella maggior parte dei casi, quando il tuo subconscio riesce a lavorar meglio, mentre dormi, negli incubi.
Tommaso Bertoli 

Leggi tutto l'articolo