Buona Pasqua dal Korea

Nella luce abbacinante e rifrangente di un pomeriggio pseudoprimaverile, il Korea viene verso di voi dissimulando lo sguardo, come se tra un attimo non fosse lì accanto a voi a chiedervi tre o quattro sigarette da fumare all'istante.
E' un grande attore, lo fa senza rendersene conto, vi fa sentire male mentre gli dite di no, che non le avete, mentre magari avete le Camel appena comprate (o le Benson & Edges, riferimento alla mia collega che suole lasciargliene sempre un mozzicone).
Quindi tutto qui, buona pasqua a tutto il mondo dal GN  e dal Korea, the one and only.

Leggi tutto l'articolo