Burj al babas, la città fantasma dei castelli in Turchia

Video tratto da: Tolga Özbek In Turchia, c’è una città abbandonata fatta di castelli.
Si tratta di Burj Al Babas, quel che resta di un immenso progetto edilizio che comprende ben 700 ville a forma di castello gotico che, per via della crisi che ha colpito il Paese ormai da qualche anno, non sono mai state abitate.
Come è accaduto ad altri Paesi, come gli Stati Uniti o la Spagna, che hanno dovuto affrontare un periodo di recessione, anche in Turchia, dopo decenni di boom economico, il mercato immobiliare ha subìto uno stop.
Le ville-castello di Burj Al Babas hanno una superficie di 325 metri quadrati ciascuna e costavano, quando furono costruite, tra i 260 e i 440mila euro.
Le più belle si affacciano su un lago.
All’interno sembra di essere nel castello della “Bella e la bestia”, con entrate gigantesche, colonne con capitelli dorati e saloni che portano al piano superiore.
Soffitti a volta, stucchi, mosaici e marmi ovunque.
Piscine interne e fontane nei giardini.
Cupole sui tetti, come San Pietro, e alcune hanno persino un’ala costruita sull’acqua che ricorda il celebre castello di Chenonceau, nella Loira.
Il lusso più sfrenato insomma.
Aggirandosi per i vialetti sembra di essere in un parco dei divertimenti abbandonato.
Doveva essere un luogo da fiaba, invece si è trasformato in un incubo.

Leggi tutto l'articolo