C'era una volta una favola...

Nell'aprire gli occhi, si e' accorta di chiudere le pagine di un racconto dai tenui...vivaci colori...quelli che ti avvolgono, rallegrano, riscaldano e agitano le giornate.
Gli occhi sfiorano la danza della luce, come su un altalena di fili elettrici...
si dondola, accanto alle immagini dei profumi di questo novembre.
Lo sguardo attento, scorge i segreti del nuovo giorno...
Accanto all'aria, i sussulti della mente, baciano i sensi, sdraiandosi nel bagliore della strada.
Le parole, sfiorano le dolci labbra, scivolando verso un vecchio libro...stringendosi, riga dopo riga, attorno alla sua corda di canapa.
Un banale, spesso fiocco, sorregge quegli anni trascorsi in un batter d'ali...
oggi presenti, riposano, sotto ai gomiti di una fanciulla curiosa di sogni e animi nobili.
Ed eccola, mentre nell'immenso viaggia, sospesa fra gli aromi di quell'inaspettata eterna favola...
La sua anima sorride...e...
hellah

Leggi tutto l'articolo