C'era una volta......

C'era una volta...
  Una volta odiavo il Bugiardino, troppo schierato ma soprattutto sempre fuorviante in alcune sue declinazioni proposte settimanalmente ai lettori......
....oggi rispetto Radar, il suo direttore e le sue penne, che rimanendo a mio giudizio sempre sbilanciati riescono comunque a non distorcere la realtà proponendo, per quanto gli riesce, la cronaca dei fatti politici cosi come stanno   - - - - - -   Una volta pensavo che le inserzioni pubblicitarie a pagamento fossero chiare strategie di partito, atte a promuovere un certo interesse dietro un ideale magari in funzione di un evento politico...
...oggi sono convinto che esistono delle eccezioni, ovvero delle occasioni in cui degli squilibrati utilizzando un nome politico di rilievo si mettono a fare gli pseudo-giornalisti comperando spazi sui giornali locali e volendo lasciar intendere al lettore che qualcosa di non-corretto sia in atto a Gorgonzola; se si entrasse nel dettaglio e se dovessi comperare spazi pubblicitari su qualche figuro ipse-nomina "esperto di politica" non mi basterebbero le 56 pagine dell'ultimo numero di Radar...
 ....E POI VAI SU UN BLOG (sul network "libero", ma ovviamente ZERO PUBBLICITA) e ti trovi lo stesso messaggio dell'inserzione a pagamento.....più che un protagonista, un mezzo casinista (in 12 mesi non ho ancora capito da che parte stà visto che me lo trovo su una lista, poi in un altro partito, poi a fare il "suggeritore del consiglio comunale" e poi con un simbolo stile SWEET YEARS) - DELIRANTE ! - - - - - -   Una volta ho sentito dire che una maggioranza politica procede unita e compatta, soprattutto su questioni che interessano la maggioranza stessa (vedi emendamento ad un punto proposto dall'Amministrazione)....
...oggi scopro che soltanto nel caso in cui un punto sia riconducibile, forse, alla lontana, ad un membro di un partito piuttosto che un altro, allora solo quel partito è chiamato a votare mentre tutti gli altri si possono astenere.
Ma mi sbaglio, oppure in uno dei punti all'OdG dello scorso consiglio vi era il regolamento degli Asilo Nido, proposto proprio da un assessore della Lega ? E il Pdl (che vanta quasi il doppio dei consiglieri comunali della Lega) cosa avrebbe dovuto fare ? Astenersi ?   - - - - -   Una volta avevo capito che la lista civica fosse un qualcosa di a-politico, sovra-partitico, un qualcosa legato alla gente e non alle ideologie politiche....
...oggi scopro che qualcuno si candida e allora curioso, e scopro che questo consigliere ha l'indirizzo di posta elettronica  (che [...]

Leggi tutto l'articolo