C‘ERA UNA VOLTA… “L’ISLAMISTA”….

 
C‘ERA UNA VOLTA… “L’ISLAMISTA”….
Ed ora non c’è più, non è che siano morti gli islamisti, infatti loro ci sono ancora e si fanno sentire e …tante volte ci fanno anche piangere, ma hanno solamente “cambiato lavoro” e modo di diffondere “ la fede e voce islamica”. Potenza della volgare e prezzolata informazione, prima, sino a ….qualche anno fa non era così, l'islamista era uno studioso degli aspetti strutturali del pensiero e della spiritualità islamica, la cui disciplina correlata è l'islamistica. Poi come sempre accade nei paesi cosiddetti liberi e civili, all'esplosione del fenomeno del terrorismo di matrice fondamentalista, i mezzi di comunicazione europei, e d'Italia in particolare,  hanno adottato il termine francese “ islamiste ” per indicare i militanti di quelle organizzazioni. Il paradosso del distinguo si crea perché tanti occidentali, che non conoscono l’islam o non hanno mai letto il corano, avvertono ideologicamente l’ardente desiderio di preservare e difendere la relig...

Leggi tutto l'articolo