C.Conti, evasione web, mezzi anticrimine

(ANSA) – ROMA, 10 GIU – Evasione ed elusione fiscale dell’ economia digitale sono fenomeni che sfuggono ai consueti sistemi di misurazione e di controllo e che per questo richiedono l’ adozione di strumenti ad hoc e lo sviluppo della cosiddetta “computer forensics”, un procedimento diretto al trattamento di dati, informazioni digitali e sistemi informativi digitali “per finalità investigative e di giustizia, tipico dell’ambito delle investigazioni criminali”.
Lo dice la Corte dei Conti rilevando, nella relazione su “E-commerce e sistema fiscale”, la necessità di “un’ampia rimodulazione della normativa”.