CAI, ieri la presentazione a Roma

Avendo presentato quelli che sono i target della compagnia solo per il corto-medio periodo ci si è concentrati sugli aspetti sopratutto operativi di quello che sarà il network del vettore a breve.
Infatti non sarà altro che l'attuale di Alitalia e quello di AirOne praticamente sovrapposti e con qualche riduzione ove c'è competitività, oppure la sopressione di alcune rotte non risultate strategiche ed interessanti.
La concentrazione di tutto è su Roma dove vede collegamenti aerei per quasi tutte le destinazioni italiane, tranne Pescara.
Poi voli nazionali da Linate verso Pescara ed il Sud Italia, una serie di collegamenti anche da Malpensa.
Sulla parte internazionale vi sono collegamenti da Roma, Milano Malpensa e Linate.
Napoli vedrà il mantenimento solo del volo per Atene.
L'intercontinentale è ad appannaggio  di Roma Fiumicino  per la maggior parte e tre destinazioni (come oggi) da Milano Malpensa.
La flotta è quella composta da ATR72, EMB170, MD82 Airbus A320 family, B767 e B777.
Da AirOne arrivano 10 CRJ900, alcuni B737 e 27 A320.
Per quanto riguarda il Marconi vengono confermati i voli per Alghero, Atene (via Napoli) a senso unico, Bari,  Lamezia Terme, Napoli e Roma.
In passato si pensava una falcidia di voli e che solo il Roma o Napoli rimanessero operanti, fortunatamente è accaduto il contrario.
Risulta solamente una riduzione da 3 a 2 voli al giorno dulla Bologna-Napoli.
Le rotte disponibili da Bologna dal 12 Gennaio: Bologna-Alghero - giornaliera Bologna-Atene (via Napoli) lunedì-mercoledì-venerdì-domenica Bologna-Bari - giornaliera Bologna-Lamezia Terme - giornaliera Bologna-Napoli - bigiornaliera Bologna-Roma Fiumicino - quatto voli al giorno

Leggi tutto l'articolo